Archivi tag: FALANGHINA DEL SANNIO

In bici per scoprire la FALANGHINA

 

 

Domenica, 14 aprile, verrà inaugurata la “Ciclovia della Falanghina”, un percorso cicloturistico di 30 chilometri su strade interpoderali o a basso traffico che guiderà i partecipanti tra i vigneti e le cantine di Guardia Sanframondi, cittadina che com’è noto, assieme a Castelvenere, Sant’Agata dei Goti, Solopaca e Torrecuso, rientra in “Sannio Falanghina Città Europea del Vino 2019”. “L’iniziativa – spiegano gli organizzatori – promossa dall’Amministrazione Comunale di Guardia Sanframondi, prenderà il via alle 10.25 presso la stazione ferroviaria di Telese Terme, dove arriverà il Treno del Cicloturismo proveniente da Napoli e Caserta e inizierà il percorso che porterà i partecipanti alle 11 a fare una sosta presso il lago di Telese, luogo da dove poi partirà l’itinerario che, attraverso i vigneti e le visite alle varie cantine situate lungo il percorso, porterà la carovana dei partecipanti alle 13.30 in piazza Castello, a Guardia Sanframondi, luogo quest’ultimo dove è previsto il pranzo libero”. Inoltre, il programma della giornata prevede: “Dopo la visita al borgo (castello medievale, musei, centro storico, chiese), il gruppo dei partecipanti si radunerà nuovamente alle 15.30 per iniziare il nuovo percorso (con annesse ulteriori visite alle cantine) che li porterà Castelvenere dove, alle 17 è prevista anche la visita alle locali cantine tufacee. Il programma prevede, infine, l’ultima parte del percorso che condurrà il gruppo nuovamente a Telese Terme, con arrivo verso le 18 dove è prevista una visita della cittadina termale e l’arrivo, alle ore 18:56, del Treno del Cicloturismo che riporterà a casa i partecipanti”.

Lascia un commento

Archiviato in Altro

La Falanghina cresce

Nel 2018 cresce il vino da uve Falanghina a DOP e IGP venduto nei supermercati  – 15/03/2019

Nel 2018 cresce il vino da uve Falanghina a DOP e IGP venduto nei supermercati

Lascia un commento

Archiviato in Altro

I VINI DEL SANNIO A ROMA

 

 

 

Il SANNIO Consorzio Tutela Vini in collaborazione con Fondazione Italiana Sommelier lancia questa grande giornata di degustazione: Sannio Wine Day. Un evento dedicato al territorio racchiuso tra le aree del massiccio del Matese ed il Taburno che si estende fino alle sponde fiume Calore.

Occasione da non perdere, in cui ci saranno i maggiori produttori che fanno parte del Consorzio con le eccellenze delle loro produzioni: Falanghina del Sannio, Aglianico del Taburno, Sannio Coda di Volpe, Barbera e ancora Aglianico. Oggi l’intero settore è in una fase di rinnovamento, partendo da una trasformazione di un’area che storicamente era viticola ad un’area vinicola, che vede la nascita di nuovi imprenditori e nuove tecniche di conduzione agricola, nel segno di una rinnovata tradizione. Non a caso operano nella provincia strutture associative sotto forma di cooperative, che riuniscono insieme quasi duemilacinquecento viticoltori, realtà associative e produttive uniche a livello regionale e di importanza significativa per tutto il meridione. La vite quindi diventa il centro dell’identità culturale e sociale dell’intera comunità sannita. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Altro

FALANGHINA DEL SANNIO E’ UN GRANDE BRAND

 

 

FALANGHINA DEL SANNIO DOP

 

 

 

 

 

IL VALORE DEL BRAND FALANGHINA DEL SANNIO  TRA I PRIMI VENTI IN ITALIA. L’APPEAL DEL VITIGNO SANNITA SCAVALCA QUELLO DEL SASSICAIA.

La classifica stilata da Winenews su dati della Camera di Commercio Monza-Brianza. La quotazione, in rialzo rispetto all’analisi 2014, è stata stimata in 90 milioni di euro.

Nell’ambito della 49° edizione del Vinitaly, il Salone internazionale dei vini e dei distillati, che si è svolto a Verona dal 22 al 25 marzo, sono stati resi noti i risultati di una analisi condotta da Winenews,  uno dei siti più cliccati dagli amanti del mondo del vino (www.winenews.it), sui dati della Camera di Commercio di Monza e Brianza, aggiornati ai primi del 2015, del progetto Eri (Economic Reputation Index). Il progetto si è interessato di “misurare” i vari elementi che concorrono a sviluppare il valore del brand “collettivo” dei diversi territori vitivinicoli della Penisola, individuando le Denominazioni di Origine come prodotto di punta degli specifici territori, sommando al valore delle bottiglie anche le ricadute sull’ambiente, il turismo e così via.

Nella particolare classifica che ne è emersa si segnala la crescita continua del valore del brand ‘Sannio’ Falanghina‘, che fa registrare un aumento rispetto alla quotazione della stessa analisi riferita al 2014.  Con i sui  88.910.000 euro il marchio Falanghina del Sannio si piazza alla ventesima postazione, avanzando di un posto in classifica e scavalcando, proprio grazie all’aumento del valore rispetto all’anno scorso, un notissimo brand italiano, quello del Sassicaia (88.019.000 euro),  vero e proprio “mito” dell’enologia del Bel Paese nel mondo.

Pur ottenendo una stima notevolmente distaccata tra i brand più forti della Penisola (‘Chianti’, ‘Prosecco Valdobbiadene’ e ‘Montepulciano d’Abruzzo’, questo il podio che emerge dall’analisi di Winenews), il marchio legato al vitigno bianco – identificato con il Sannio nella Denominazione di Origine – rappresenta il primo brand campano, terzo dell’Italia del Sud, dietro al valore che caratterizza il ‘Marsala’ (undicesimo posto) e ‘Primitivo di Manduria’ (diciottesimo posto).

Lascia un commento

Archiviato in Altro

FALANGHINA FELIX 2014

 

falanghina felix

 

 

 

Falanghina Felix è giunta alla XIII° edizione, l’obiettivo è di promuovere il prodotto tipico attraverso eventi e percorsi di degustazione. L’iniziativa è promossa dalla Camera di Commercio di Benevento attraverso l’organizzazione dell’azienda speciale Valisannio.

La rassegna si concretizza, a livello sia regionale che nazionale, in cinque tappe a partire dal 3 dicembre prossimo, quando a Sorrento ci sarà un banco di assaggio (con circa 50 cantine partecipanti) e un seminario di degustazione in collaborazione con l’AIS Campania. Percorsi degustativi e formativi si svolgeranno anche a Milano il 10 dicembre e a Benevento nella prestigiosa location di Palazzo Paolo V, il 13 e il 14 dicembre prossimi.

Momento molto atteso, inoltre, è il “Premio Falanghina Felix” che si svolgerà a Sant’Agata de’ Goti, storica sede della rassegna, il 7 dicembre.

La partecipazione alla manifestazione è rivolta alle imprese vitivinicole della Campania produttrici di vini falanghina DOP e IGP della Regione Campania, che, grazie a “Falanghina Felix”, avranno un ulteriore momento di confronto e di scambio commerciale utili a valorizzare il prodotto tipico che rievoca la particolarità di un vitigno dalle antichissime origini e che conta oltre cento autoctoni in tutta la regione.

Un patrimonio gastronomico, economico e culturale che esprime al meglio la propria tipicità e la biodiversità grazie alle caratteristiche del microclima presente nei vari territori, dall’area circostante il Taburno nel Sannio all’area dei Campi Flegrei, dove il vitigno viene coltivato.

Lascia un commento

Archiviato in Altro