Archivi tag: cantina Terredora

CANTINA TERREDORA

Wine_Spectator_2015_01

 

 

 

 

I migliori bianchi d’Italia per Wine Spectator: c’è anche un campano

Si tratta del Fiano di Avellino CampoRe 2010 di Terredora. Nella classifica regnano l’Alto Adige, il Veneto e il Friuli.

Il Nord-Est italiano si conferma terra di grandi vini bianchi, dalle terre scaligere del Soave al Pinot dell’Alto Adige. La classifica 2015 di Wine Spectator, la celebre rivista americana specializzata sul nettare d’uva, incorona il Soave Classico del Veronese come miglior bianco d’Italia, con tre etichette in classifica: La Rocca 2012 di Leonildo Pieropan, il Monte Grande 2013 di Graziano Prà e il Monte Carbonare delle sorelle Tessari. Ma fra i migliori 14 bianchi italiani troviamo, scendendo lo stivale, anche un campano: il Fiano CampoRe 2010 di Terredora, eredità della sapienza e della passione vitivinicola di Lucio Mastroberardino. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Altro

ANDARE PER TAURASI

areale vino taurasi

Un grande fine settimana  tra le belle colline della Valle del Calore assaggiando i vini e i piatti nelle cantine dei Produttori.

Qui si incontreranno i vigneti della D.O.C.G. “Taurasi” che si incastonano discreti in un incantevole scenario di  soleggiati declivi , dei belvedere dei centri storici e delle fitte aree boschive baciati dal fiume Calore.

Il disciplinare del Taurasi individua un’area piuttosto ampia ed estesa che ricade principalmente nella Valle del Calore e abbraccia diciassette Comuni (sono quelli riportati in cartina). Unica D.O.C.G. di tutto il centro-sud fino al 2003, il Taurasi viene prodotto con le uve di Aglianico. Uno dei primi a fiorire e tra gli ultimi ad essere raccolto, l’Aglianico è un vitigno vigoroso e allo stesso tempo delicato. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Altro

Calici di Stelle: 10 Agosto 2013

calici di stelle

 

 

 

Aziende Irpine e Sannite che aderiscono:

AZIENDA DI MARZO TUFO
L’ Azienda di Marzo Tufo il 10 Agosto organizza una serata con degustazione di vini e prodotti tipici locali per brindare alle stelle cadenti nella notte di S. Lorenzo.
La serata si svolgerà dalle ore 20.00 alle ore 23 con il seguente programma:
• Visita dell’ Azienda
• Osservazione delle stelle
• Degustazione dei vini dell’ annata accompagnati da vari prodotti tipici locali .

Per la serata è prevista una quota di € 10,00 a persona ed è gradita la prenotazione  Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Altro

BIANCHIRPINIA 2012

bianchirpinia 2012

Seppure in ritardo mi preme    relazionare su questo evento a cui ho partecipato e che segna un ritorno, dopo 5 anni dall’ultima rassegna svoltasi ad Atripalda nel 2007, verso i vini bianchi di un territorio, quello irpino, tra i più importanti dell’ Italia enologica. La collocazione stagionale sarà un pò anomala, ma non è un caso perchè si vuole affrancare il “bere bianco” dalla stagione estiva in quanto è sì piacevole bere vini bianchi freschi-freddi  su piatti leggeri, quando il caldo si fa intenso, ma è altrettanto vero che bianchi strutturati ed eleganti, come quelli irpini, si prestano a bersi anche nel periodo invernale con zuppe, minestre ed altre pietanze non necessariamente estive. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Altro

TERREDORA

Mercoledì 7 novembre 2012 con Alberico Mascia e l’amico fraterno Antonio Follo, abbiamo preso parte ad una degustazione guidata organizzata dalla Cantina Terredora di Montefusco (AV).

L’ azienda nasce dalla separazione degli eredi Mastroberardino, l’uno Antonio tiene il nome e la sede in Atripalda, l’altro Walter si sposta a Montefusco portandosi in dono la maggior parte dei terreni aziendali.

Stiamo parlando della storia della enologia meridionale: nel 1878 Angelo Mastroberardino da inizio ad una epopea, iscrizione alla camera di commercio di Avellino, passo necessario per avviare le esportazioni dei suoi vini verso i paesi d’Europa e delle Americhe. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Altro

San Martino in Cantina a Terredora 11 Novembre

Aglianico, caldarroste e tammorre per il falò di San Martino

Tipicità e folclore per festeggiare il Capodanno del Vino
11 novembre, a Montefusco, Terredora apre le sue porte al pubblico di appassionati del buon bere nel clima festoso, per la vendemmia conclusa, di San Martino in Cantina

Al debutto domenica 11 novembre 2012 il Capodanno del Vino per festeggiare San Martino, ricorrenza cara alla tradizione nelle contrade delle campagne italiane, da sempre.

Durante l’estate di San Martino, conclusa l’epoca dei raccolti, venivano, infatti, rinnovati i contratti agrari e, dunque, se del caso, la gente traslocava, celebrando così un nuovo inizio. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Altro

WINE TASTING di AGLIANICI in INGHILTERRA

E’ il Taurasi Poliphemo 2007 di un piccolo produttore cult come Luigi Tecce, “l’anarchico dell’Aglianico” come è stato definito, il vino che è risultato migliore, con un punteggio medio elevatissimo di 18 ventesimi, in un’ampia degustazione di 46 vini base Aglianico di diverse annate, prodotti in Campania, Basilicata e Puglia, che appare sul penultimo numero, il 36, della prestigiosa rivista britannicaThe World of Fine Wine. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Altro