Anteprima Sannio – 24/04/2014

Anteprima Sannio

Advertisements

1 Commento

Archiviato in Eventi

Una risposta a “Anteprima Sannio – 24/04/2014

  1. Ugo Zannini

    L’etimologia di aglianico e gli scritti di Guadagno oggetto di plagio.
    Spopola su internet un saggio di Riccardo Valli, definito alcune volte giornalista, altre cultore, eccezionalmente professore, sull’origine del nome del vino Aglianico.
    Da una veloce lettura del testo, presentato in un convegno svoltosi prima di dicembre 2008 nel beneventano, emerge con chiara evidenza come il Valli riporti quasi integralmente l’articolo del prof. Giuseppe Guadagno dell’Università di Salerno il quale nel lontano 1997 nella Rivista Storica del Sannio, dà alle stampe un validissimo contributo scientifico dal titolo “I vini della Campania dai Romani alle soglie del terzo millennio”.
    Alle pagine 252-253, sulla base si approfondite indagini documentali Guadagno ripercorre la storia dell’uva aglianica dimostrando che la congettura aglianico=ellenico fu introdotta erroneamente dallo studioso Della Porta nel 1592 e prendendo in esame una messe notevole di fonti arriva alla conclusione che tale termine entra in uso in epoca aragonese nella metà del XV secolo. L’antica forma “glianica” risalirebbe quindi allo spagnolo “llano:piano/pianura” ed il valore etimologico sarebbe “uva del piano”.
    Potremmo qui anche procedere ad una comparazione sinottica dei testi per dimostrare come lo scritto di Ricardo Valli dipenda interamente da quanto postulato nell’articolo di Guadagno ma non ci sembra questo né il luogo né il caso. Al lettore che voglia rendersi conto di ciò basterà leggere i due testi sapendo che Guadagno scrive nel 1997 e Valli nel 2008.
    Quello che ci rammarica è come su internet e specialmente nei siti che si occupano di enologia, le scoperte di Guadagno siano ormai ascritte al Valli e quest’ultimo non pago continui ad attribuirsi meriti altrui.
    Certo i giornalisti hanno il diritto di scrivere ciò che gli pare ed eventualmente attingere a fonti autorevoli ma certo non hanno il privilegio di appropriarsi delle scoperte altrui. Tanti bravi giornalisti divulgatori aiutano a trasmettere il sapere. Numerosi articolo iniziano con la frase “Uno studio dell’Università di …”, “Il CERN di Ginevra ha scoperto che…”, “Un prof. dell’Università di …”, “Il dipartimento dell’Istituto…”
    Basta una di queste semplici premesse perché il lettore possa apprezzare la bravura del giornalista e dall’altro, ove ne avesse voglia, andare a cercare l’articolo scientifico del ricercatore per approfondire l’argomento.
    A seguito delle nostre lamentele il direttore del sito http://WWW.tigulliovino.it, ove è apparso il post nel dicembre del 2008, ha aggiunto alla fine dell’articolo: “Fonte: prezioso il contributo scientifico a firma del prof. Giuseppe Guadagno apparso nel 1997 nella Rivista Storica del Sannio”.
    Ci sembra tutto sommato una precisazione minimalista. Ci saremmo aspettati da parte del direttore del sito una più marcata puntualizzazione. Qui non è in ballo una semplice citazione bibliografica mancante. Il Valli compie un vero e proprio plagio spacciando per sua una ricerca del compianto professore Guadagno, storico e archeologo di chiara fama, scomparso ad aprile 2015.
    Dobbiamo anche dire che Riccardo Valli in questa opera di spoliazione non è solo. In un post dal titolo “Aglianico=Ellenico” (http://dobianchi.com/2008/01/29/aglianico-ellenico/) del 29 gennaio del 2008 anche Jeremi Parzen fa passare per sue le conclusioni del prof. Guadagno attribuendosi i meriti della ricerca.
    A tal proposito mi viene in mente la celebre frase di Erasmo di Rotterdam -Elogio alla follia 1509-): “Coloro che pubblicano, spacciandoli per propri, gli scritti altrui e valendosi dell’apparenza trasferiscono sulla propria persona una gloria che è frutto del faticoso impegno d’altri, fidano su questo, che se anche saranno accusati di plagio, tuttavia, per qualche tempo, avranno tratto vantaggio dall’inganno”.
    Falciano del Massico 23-05-2016

    Ugo Zannini
    Direttore del Museo del Vino di Falciano del Massico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...