SUCCEDE ANCHE QUESTO!

 

champagne

 

picariello



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Golia che teme Davide, o l’elefante che ha paura del topolino così hanno raccontato le principali testate che si interessano di Enologia, commentando la vicenda: Uno dei colossi dello champagne, nonché marchio tra i più affermati al mondo, Veuve Cliquot, ha citato in giudizio Ciro Picariello, piccolo produttore in terra d’Irpinia, in Campania, il motivo del contendere è il colore arancione dell’etichetta delle circa 3.500 bottiglie prodotte ogni anno, da parte di Picariello di “Brut Contadino”. Di un arancione troppo simile, secondo i francesi, a quello dell’etichetta del Brut Yellow, forse il prodotto più conosciuto e diffuso, in tutto il mondo, dalla celeberrima maison francese, che ha schierato in campo gli avvocati dello studio Jacobacci & Associati, contro Francesco P. Bonito e Pieremilio Sammarco che, invece, difenderanno le ragioni di Ciro Picariello. Secondo Veuve Clicquot, il “vestito buono” del Brut del Contadino, troppo simile a quello del suo champagne, avrebbe danneggiato economicamente la maison!!!??

Decidete Voi. Ho dimensionato le bottiglie in relazione ai volumi di vendita!!??

1 Commento

Archiviato in Altro

Una risposta a “SUCCEDE ANCHE QUESTO!

  1. giovanni esposito

    assurdo, veramente assurdo, i francesi in questo ti fanno capire come difendono i loro prodotti, vuoi vedere che un giudice italiano gli darà ragione? Secondo alcuni trattati già il famoso sistema per ottenere le loro bollicine non appartiene ai francesi ma allo studio di un prete italiano un secolo prima delle loro “scoperta” m idem per il sistema Martinotti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...