CANTINA SANTIMARTINI (Solopaca)

santimartini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Continua la nostra esplorazione nel territorio Sannita, siamo a Solopaca, circa venti chilometri da Benevento , visitiamo la Cantina Santimartini.

L’azienda nasce nel 2000 nel cuore del Solopaca Classico. E’ di proprietà della famiglia Franco
E attualmente è diretta dal prof Massimo. Di Carlo.

Le vigne sono coltivate su terreni caratterizzati da marne argilloso-calcaree con arenarie o ghiaia affiorante, ad un’altitudine che varia tra i 250-350m. s.l.m.
I vitigni coltivati sono: falanghina, trebbiano, malvasia, sangiovese, montepulciano e aglianico.
I vini sono soprattutto sotto la denominazione Sannio Doc e Falanghina del Sannio Doc.

L’azienda si apre al mercato regionale, al mercato Statunitense e al centro Europa.

Forme di allevamento: spalliera e raggiera
Le rese per ettaro rispettano il disciplinare.
L’uva è raccolta a mano e trasportata in casse da 20 kg.
L’azienda è dotata di grandi spazi, molto funzionale:
Nel cortile antistante vengono conferite le uve e qui si trova una pigia-diraspatrice e una
pneumopressa media (x pressature soffici). In cantina: i serbatoi, con capacità dai 10 ai 50 Hl , sono
tutti a temperatura controllata; in più due serbatoi interamente coibentati per la stabilizzazione
tartarica a freddo; filtri a cartone per microfiltrazione e imbottigliatrice monoblocco in linea con tappatrice ed etichettatrice.

Qualche Barriques di I°eII° passaggio per l’affinamento dei rossi.

DEGUSTAZIONI: Tre i vini in degustazione

PIETRE SPARSE Rosso 2011

SCHEDA TECNICA.

Denominazione: D.O.P. Sannio. Colore: Rosso. Vitigno: Sangiovese, aglianico, piedirosso, sciascinoso(classico uvaggio del solopaca rosso). Zone di produzione: Solpaca, terreni piedimontani. Altitudine: 250/300 m. slm. Terreni: Marne argilloso-calcaree con ghiaia affiorante. Sistema di allevamento: Spalliera. Superficie di produzione: Ettari 1.50. Resa per ettaro: HL 65 per ettaro. Epoca di vendemmia: Prima decade di ottobre. Vinificazione: Raccolta manuale in cassette con cernita dei grappoli; dopo pigiatura e di raspatura, le uve vengono vinificate in rosso con lunga macerazione alla temperatura di 20/22°C. Affinamento: In barriques rovere francese allies, in serbatoi di acciaio e bottiglia. Gradazione alcolica: 13,5 % vol.

Un vino vinificato molto bene, un buon equilibrio nelle sue componenti  morbide e dure, immediato ma potete tenerlo in cantina e berlo anche tra tre-quattro anni.

Colore rosso rubino con tenui riflessi amaranto, limpido,di media consistenza, dal profumo intenso di frutta rossa matura e piccoli frutti di bosco, secco, caldo, con tannini morbidi.

Abbinamenti: con carni rosse, arrosti, cacciagione di pelo, formaggi a media stagionatura.

Pt. 80/100

                                                          KYATHOS 2011

kyathos

Denominazione: D.O.P Sannio

Colore: Rosso. Vitigno: Aglianico 100%. Zone di produzione: Solopaca. Altitudine: 250/350 m.slm  Terreni: Marne argilloso-calcaree con arenarie affioranti. Sistema di allevamento: Spalliera. Superficie di produzione: Ettari 1.50. Resa per ettaro: HL 45 per ettaro. Epoca di vendemmia: Terza decade di ottobre. Vinificazione: Raccolta manuale in cassette con cernita dei grappoli; dopo pigiatura e di raspatura, le uve vengono vinificate in rosso con lunga macerazione alla temperatura di 20/22°C. Affinamento: In barriques di rovere francese allier, in serbatoi di acciaio e bottiglia. Gradazione alcolica: 14% .

Colore rosso con riflessi granata intensi; note di frutto maturo, more, prugne, lampone; grande concentrazione ed elevato volume. Ha bisogno ancora di tempo per esprimersi al meglio.

Si abbina bene ad arrosti, ragù e selvaggina

Pt. 78/100

matiernoMatierno 2010

SANNIO D.O.P.

 Colore: Rosso. Vitigno: Aglianico 100%. Zone di produzione: Microzone della D.O.P. Sannio. Altitudine: 250/350 m. slm. Terreni: Marne argilloso-calcaree con arenarie affioranti. Sistema di allevamento: Spalliera. Superficie di produzione: Ettari 1.50. Resa per ettaro: HL 45 per ettaro. Epoca di vendemmia: tardiva. Vinificazione: Raccolta manuale in cassette con cernita dei grappoli; dopo pigiatura e di raspatura, le uve vengono vinificate in rosso con lunga macerazione alla temperatura di 20/22°C. Affinamento: In barriques di rovere francese allier, in serbatoi di acciaio e bottiglia. Gradazione alcolica: 14% vol. 

E’ evidente che si opera una vendemmia tardiva, almeno per una buona parte delle uve vinificate, vino di grande personalità, deciso e persistente. Colore intenso rosso granata ; note di frutta rossa matura, more, prugne, lampone, confettura; grande concentrazione, un vino che ci accompagnerà per vari anni  Si abbina bene a carni rosse e nere (cacciagione con pelo stufate o a ragù), a piatti di grande struttura ed intensità.

Pt. 83/100

Lascia un commento

Archiviato in Altro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...