EREDITARE UN VIGNETO

viticoltore

 Un amico che lavora come dipendente statale ha ricevuto in eredità un vigneto di  2 ettari, ebbene vorrebbe sapere come comportarsi ai fini fiscali. 

 Come dipendente a tempo pieno non potrà essere ne’ un coltivatore diretto ne’ un imprenditore agricolo professionale (iap) in quanto gli mancherebbe il requisito del tempo dedicato all’attività agricola; potrà però tranquillamente essere un imprenditore agricolo (semplice) ai sensi dell’art. 2135 c.c.. 
Dovrà corrispondere le imposte che si desumono dal reddito dominicale e dal reddito agrario assegnati a quel vigneto.
Non sarà quindi una imposta su di un reddito di lavoro, non consentito, ma solo di imposte gravanti sui terreni.
Questa è lo scenario nel caso  si configuri  l’autoconsumo dei prodotti del terreno,  se invece  lui voglia svolgere l’attività di vendita dei prodotti dovrà aprire la posizione IVA e iscriversi registro delle Imprese.

Lascia un commento

Archiviato in Altro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...