Dubl Spumante, Feudi di San Gregorio

Feudi di San Gregorio, nonostante la sua recente nascita (1986), ha avuto il grosso merito di rilanciare, insieme alla cantina Mastroberardino, la vitivinicoltura non solo in Campania, ma oserei dire nel Meridione. La cantina da qualche anno aveva perso smalto, deviando da quella che era la sua mission originaria, ossia fare vini di qualità nel rispetto della tradizione. In effetti si era data ad uvaggi anche internazionali e a qualche mistificazione (eufemismo) per l’invecchiamento dei vini. Oggi l’azienda è gestita da Pierpaolo Sirch, friulano tenace e sincero che sta riuscendo a coniugare la tradizione con la modernità, proponendo “progetti di vino” nuovi per i nostri territori. È una realtà forte, con una produzione di circa 3.800.000 bottiglie, che non perde di vista la qualità, frutto di una grande attenzione verso i vitigni e le tecniche di vinificazione.

Un prodotto che si inserisce appieno in questo discorso è il Dubl, spumante metodo classico a vitigno Greco 100%, rifermentazione su lieviti 24 mesi, creato con la consulenza di uno dei maestri della enologia francese, Anselme Selosse.

Nella flute ci appare un Perlage (bollicine) di estrema finezza, indice di grande qualità, le bollicine sono numerose e molto persistenti. Il colore è giallo oro. Al naso arriva subito una nota di fragranza (crosta di pane) seguita da un intreccio di odori di biscotto al burro, miele, frutta secca, spezie.

In bocca la grande sapidità ed acidità viene in parte bilanciata da una morbidezza insolita per un vino bianco.

Grande piacevolezza e cremosità che avvolge totalmente il palato, con un ritorno retro-nasale notevole che conferma i sentori avvertiti al naso.

Abbinamenti: classico spumante di apertura su antipasti di menù importanti (io lo preferisco a tutto pasto in un menù di mare).

Grado alcolico: 12,5°

Prezzo in enoteca: 25-30 euro

2 commenti

Archiviato in Il vino del mese

2 risposte a “Dubl Spumante, Feudi di San Gregorio

  1. Antonio Follo

    Ne ho un “esemplare” in cantina. Aspetto che mi vieni a trovare !!! (se vuoi chiama pure … Anselme, così se non ci soddisfa ……) un abbraccio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...